Interuzzione di servizio telefonico;ADSL;Operatore Telefonico
Controversie tra utenti e società telefoniche

Per risolvere le controversie con i gestori di telefonia esiste la procedura di conciliazione dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, anche se bisogna ricordare che da anni Telecom Italia e TIM hanno costituito con le Associazioni dei consumatori appositi organi di conciliazione riconosciuti dall'Autorità stessa.

Gli utenti che lamentano la violazione di un proprio diritto o interesse devono indirizzare la propria domanda di conciliazione al Corecom competente per territorio, utilizzando il formulario UG  (attualmente è possibile ricorrere soltanto ai Corecom di:  Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Basilicata, Calabria) . 
Se nel frattempo il gestore ha sospeso il servizio, l'utente può chiedere l'intervento dell'Autorità per la riattivazione del servizio stesso, inviando il formulario GU5 al Dipartimento garanzie e contenzioso della medesima Autorità.

E' possibile poi richiedere la definizione della controversia da parte dell'Autorità qualora il tentativo di conciliazione abbia avuto esito negativo, presentando apposita istanza mediante il formulario GU13.

Per segnalare le violazioni delle norme di settore da parte delle società telefoniche è necessario utilizzare il formulario S, inviandolo mediante raccomandata A.R. all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e per conoscenza a quest'Unione.

Le eventuali procedure legali vanno inoltrate dopo che è stata tentata la conciliazione.

truffe  telefoniche;interruzione servizio ADSL;
PROVVEDIMENTI TEMPORANEI IN MATERIA DI SOSPENSIONE DEL SERVIZIO (ART. 5)

L’operatore, salvi i casi di frode, o di ripetuti ritardi di pagamento o di ripetuti mancati pagamenti e per quanto tecnicamente fattibile, può disporre la sospensione del servizio solo con riferimento al servizio interessato dal mancato pagamento (fermo restando l’obbligo di informare l’utente con congruo preavviso).

Risarcimento del danno da illegittima interruzione di linea telefonica professionale

La sospensione del servizio in assenza di congruo preavviso è affetta da illiceità; pertanto, in ragione dell’uso professionale della linea telefonica deve ritenersi, in applicazione di una regola di esperienza di difficile smentita, che l’interruzione improvvisa della medesima sia idonea ad arrecare disagi e danni.

AVV. PAOLA MIRTO | 4, Via Houel - 90138 Palermo (PA) - Italia | P.I. 05580150828 | Tel. +39 091 6111655   - Cell. +39 349 5958645 | paolamirto@yahoo.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy